Krzysztof Karasek

Krzysztof Karasek (Varsavia, 1937) ha all’attivo una ventina di raccolte poetiche tra le quali si ricordano L’ora dell’astore (1970), Storia privata dell’umanità (1979), Lezione di biologia e altre poesie (1990), i due volumi del Diario di un naufrago (2000, 2004), Giochi veneziani (2007). Ha pubblicato anche un romanzo (La primavera e i demoni, 1980) e una raccolta di saggi (La poesia e il suo doppio, 1986) oltre a numerose traduzioni, tra le quali si ricordano quelle dei testi di Gottfried Benn. Autore in costante ricerca di nuove forme e metafore, nella sua opera rivela la potenza di una poesia che è al tempo stesso testimonianza del quotidiano e lucida risposta al caos. Fuochi di Bengala e altre poesie, a cura di Leonardo Masi, è apparso per il Ponte del Sale nel 2011.