Roberta Dapunt

Roberta Dapunt è nata a Badia in Val Badia nel 1970. Vive in un maso della valle, nel quale svolge anche l’attività rurale. Scrive in ladino, sua lingua madre, e in italiano. Ha pubblicato le raccolte di poesia: OscuraMente (1993), La carezzata mela (1999), La terra più del paradiso (2008), Nauz (2012, edizione ladino-tedesca), Le beatitudini della malattia (2013). Per Il Ponte del Sale ha commentato il canto XXVII del Purgatorio (2011) e pubblicato la traduzione italiana di Nauz nel 2017, con testo ladino a fronte e immagini dell’autrice.

Libri